Tipi di Tappeti —> Tappeti Persiani

Tappeti Abadeh

I tappeti di Abadeh, città posta sulla via tra Shiraz e Isfahan, si segnalano per la loro originalità e sono ricercati da intenditori e collezionisti.

Caratteristiche Tecniche e materiali

I tappeti locali hanno struttura in cotone, quanto mai adatta per garantire robustezza e corposità.

Caratteristiche Iconografiche

Gli Abadeh mostrano una bizzarra interpretazione urbana di motivi nomadi, in cui si risente molto dell'influenza delle decorazioni qashqai, khamseh e shahsavan.
Riproducono una miriade di piccoli disegni naturalistici spesso stilizzati - cani, uccelli, animali immaginari, galline, fiori, piante, alberi e stelle - che riempiono il campo e gli conferiscono un aspetto molto gradevole. Il disegno locale più tipico è detto heibatlù, anch'esso d'origine Qashqai, molto simile ai boteh a vortice della produzione curda. Il campo è delimitato da un grande rombo nel cui centro è posto un medagiioncino, in genere con una stella a otto punte dalla quale si irradiano otto boteh a vortice contrapposti a due a due. Tale motivo è ripreso anche in corrispondenza dei quattro cantonali.

Colori

Molto piacevoli i colori, caldi e vivaci: rossi di varie tonalità, crema (tinta della lana naturale), azzurri e tocchi blu o gialli. Anche nei nostri giorni le tessitrici più legate alla tradizione usano la colorazione naturale per i loro filati.