Tipi di Tappeti —> Tappeti Persiani

Tappeti Ardebil

tappeto ardebil

A chi conosce l'antica storia dei tappeti persiani il nome di Ardebil ricorda il preziosissimo capolavoro safavide, oggi conservato al Victoria and Albert Museum di Londra (vedi pag. 42). L'attribuzione deriva dal fatto che il celebre esemplare fu ritrovato in una delle moschee cittadine. Ardebil, tuttavia, non fu mai sede nei secoli passati di famose manifatture imperiali; la sua produzione di tappeti risale all'epoca contemporanea e conobbe un momento di particolare splendore agli inizi del Novecento, quando si propose come alternativa alla limitrofa produzione caucasica, al tempo già in decadenza. I manufatti locali, benché non sempre accurati nell'esecuzione, sono molto apprezzati sul mercato occidentale per la varietà dei disegni e per l'intensa vivacità dei colori. La città è rinomata anche per kilim e suzani (sumakh).

Caratteristiche Tecniche e materiali

In conseguenza del fatto che ai nostri giorni la zona si contraddistingue per una produzione molto abbondante, volta a soddisfare un'ingente richiesta commerciale, la qualità dei manufatti è spesso mediocre e si caratterizza per un'esecuzione veloce, dall'annodatura poco ribattuta, che dà luogo a tappeti dala consistenza floscia che si rivelano scarsamente resistenti all'usura. Le materie prime non sono sempre tra le migliori e in genere si usa il cotone per l'ordito. Solo qualche esemplare completamente in seta viene eseguito con accuratezza e con materiali di ottima qualità.

Caratteristiche Iconografiche

Solo a prima vista i disegni geometrici degli Ardebil possono essere confusi con i più pregevoli manufatti caucasici, di cui però non riescono a imitare l'armoniosa policromia d'insieme perché utilizzano colori eccessivamente vivaci, con tanto rosso dal tono violentemente acceso.
Le stesse bordure, con motivi herati, sono troppo decorate e quindi ben diverse dall'elegante semplicità dei modelli originali. La varietà dei disegni è invece notevole: non si è persa la tradizione di imitare i decori caucasici, in particolare quelli di Perepedil e Shirwan, ma ie manifatture locali realizzano pure numerosi esemplari che sì richiamano alla tradizione persiana, con decori floreali dal disegno morbido oppure stilizzato. Si riproducono anche motivi herati o mahi tipici dell'area di Senneh.

Colori

La vicinanza di Tabriz ha influenzato la manifattura di Ardebil anche nelle scelte cromatiche, poiché viene utilizzata una vasta gamma di colori: rosso in tutte le tonalità, verde, marrone, arancione, rosa, bianco, beige e blu.