I Simboli Nei Tappeti Cinesi

Tipi di Tappeti —> Tappeti Cinesi, Tibetani

Tappeti Gansu

tappeto gansu

Le manifatture di questa provincia si distinguono per una certa originalità nei disegni e nei colori e perché sono state in grado di realizzare una sintesi, talvolta felice, fra elementi prettamente cinesi e altri tipici del Turkestan Orientale.

Caratteristiche Tecniche e materiali

L'esecuzione tecnica è del tutto simile a quella di Ningxia, sia perché utilizza gli stessi materiali per l'armatura e il vello, sia per la bassa concentrazione di nodi grossolani, poco ribattuti sulla trama, per cui gli esemplari hanno sempre una consistenza floscia. Molti sono i tappeti dalla forma allungata.

Caratteristiche Iconografiche

Le decorazioni riprendono motivi del Turkestan Orientale con un frequente impianto a medaglione centrale rotondo. Il disegno più caratteristico, detto buluo, è forse di origine tibetana: si svolge seguendo un ordinato susseguirsi di pallini su tutto lo sfondo, al cui centro spicca spesso il medaglione. Le bordure hanno un certo rilievo sia per l'esuberanza dei motivi, sia per la loro grandezza.

Colori

I Gansu si distinguono facilmente dai tappeti di altre zone per la loro rilevante policromia: arancione, giallo oro, rosso pomodoro, bianco e azzurro. Per il campo si preferisce il beige cammello e l'azzurro scuro.