Tipi di Tappeti —> Tappeti Turchi

Tappeti Ushak

tappeto ushak

Le manifatture di Ushak erano famosissime in età ottomana per ia realizzazione di alcuni sontuosi esemplari, spesso commissionati dalla corte di Istanbul e apprezzati anche in Europa.

Caratteristiche Tecniche e materiali

Nell'attuale produzione di tappeti al posto della lana viene utilizzato sempre più frequentemente il cotone e la manifattura è piuttosto grossolana. La zona di Ushak, tuttavia, gode ancora di una certa notorietà grazie alla produzione, piuttosto limitata ma eccellente, di raffinati kìlim.

tappeto ushak
Caratteristiche Iconografiche

I capolavori d'epoca, rari ma non introvabii, sono caratterizzati da differenti tipologie decorative. Gli Ushak a medaglioni presentano nel campo un superbo medaglione centrale (con pendenti), in genere di forma rotonda od ogivale, ripreso poi agli angoli da altri quattro spicchi di medaglioni, che conferiscono alla decorazione un andamento di ampio respiro che si proietta quasi all'infinito.
Nei motivi dominanti si può ammirare una profusione di aggraziati arabeschi naturalistici piuttosto fitti: tralci vegetali, fiori e Dalmette, felice soluzione estetica per evitare la monotonia degli spazi vuoti.
Nei cosiddetti Ushak a stelle, invece, i sapienti maestri ripresero ed elaborarono con originalità anche alcuni temi decorativi dell'antica produzione selgiuchide. Il loro campo è infatti contraddistinto da mosse forme geometriche: grandi stelle a 8 punte alternate a motivi cruciformi più piccoli.
Ogni disegno è riccamente ornato da eleganti arabeschi, anche in questo caso realizzati con un vivo giallo di contrasto sul blu e sul rosso.
Accanto a queste due tipologie di tappeti annodati a Ushak, caratteristiche per la loro vivacità, ne esistono altre, molto più sobrie sia nelle decorazioni che nei cromatismi, spesso caratterizzati da fondi chiari bianchi e avorio. Tra queste occorre
ricordare innanzitutto i rinomati Ushak Bird, i quali devono il loro nome a un susseguirsi di disegni stilizzati, con ogn probabilità lunghe foglie, molto simile al profilo di uccelli dalle ali ripiegate.
Tali motivi circondano delle rosette disposte su ordinate file e sono delimitati da bordure a fascia di nubi.
tappeti turchi ushak Sempre su di un campo chiaro si svolge la decorazione dei cosiddetti Ushak Chintamani, i cui disegni risaltano per l'originalità nel pur variegato panorama decorativo della produzione di questa zona. I loro motivi hanno un aspetto molto singolare e sembrano celare un misterioso e criptico significato, poiché riproducono brevi tratti sormontati da tre sfere, a volte accompagnate da fasce di nuvole di dimensioni contenute che si susseguono ordinatamente e con una frequenza quasi ossessiva per tutto il campo. L'assoluta essenzialità di questi decori non può che essere stata originata da riferimenti simbolici, che forse vogliono rappresentare il tuono con il fulmine, oppure il manto maculato di feroci animali o stemmi e sigilli araldici. Nei primi due casi la creatività degli artisti sembra voler esprimere la potenza di vigorosi elementi naturali, valore questo molto consono all'animo virile e bellicoso delle popolazioni turche.
Nella produzione recente i decori hanno perso la loro antica originalità. I disegni sono infatti esasperatamente barocchi o troppo influenzati dall'imitazione di motivi floreali persiani. Negli impianti si preferisce l'impostazione a preghiera, benché non manchino manufatti con medaglione centrale.

Colori

Tanto blu e rosso vivo per i medaglioni, giallo brillante per i tralci floreali.
I colori preferiti sono il giallo, l'avorio, il marrone chiaro, l'azzurro; servono anche per esaltare ulteriormente con i loro armonici contrasti la ricchezza decorativa dell'iconografia.